Insacco con macinatura

Ottimizzazione totale del prodotto insaccato con i macinatori in linea Risco.

La più avanzata tecnologia applicata a tradizioni decennali può portare a miglioramenti enormi per ogni produttore di insaccati di carne. Se tale tecnologia non interferisce sugli aspetti qualitativi e distintivi di un particolare prodotto insaccato, può quindi creare benefici in termini di produzione ed economici.

Un nuovo trend per i produttori di insaccati è portato dal processo di tritatura durante l’insacco, portato dalla Risco con il macinatore frontale RS 70, frutto di una attenta ricerca sulle migliori tecniche di tritatura dei prodotti di carne. Il processo di macinatura durante dell’insacco è un nuovo criterio alla produzione standard che, anche se a primo avviso può essere considerato come un passo non necessario e superfluo, in termini reali è un passaggio competitivo per una qualità migliore del prodotto finale.

Il processo di macinatura con l'insacco garantisce una migliore densità del prodotto grazie al processo di compattazione attuato dall’azione del tritacarne. Tale maggiore densità fa si che la definizione del prodotto macinato sia superiore e questo è tanto più visibile quando l’insaccato viene tagliato a fette sottili. La definizione tra magro e grasso viene accentuata proprio dall’azione di taglio netto dell’ulteriore tritatura attivata dal macinatore frontale.

Il processo di macinatura durante l’insacco, effettuato in modo delicato senza recare stress all’impasto iniziale, garantisce quindi una assenza totale di smelmatura e migliora il processo di stagionatura del prodotto. Il processo di asciugatura per consentire una disidratazione del prodotto è un processo complesso nelle quali molte variabili entrano in gioco. Tale processo viene aiutato dalla maggiore compattezza assunta dal prodotto finale, con un risparmio in tempi complessivi.

Il nuovo concetto portato dal macinatore in linea Risco RS 70 porta quindi alla produzione di un manufatto qualitativamente superiore con un risparmio economico grazie al minor tempo di asciugatura e fermentazione del prodotto finale, ottimizzando la tradizione nella produzione di prodotti stagionati.

I passi per tale processo sono semplici e facilmente implementabili in ogni produzione. Il prodotto viene preparato generalmente con una macinatura superiore a quella finale. Questo garantisce un minor stress all’impasto durante il processo di insacco sulle pompe porzionatrici Risco. L’aria viene totalmente eliminata durante il passaggio nella pompa Risco “Long Life” fino ad arrivare al macinatore. Guidato da un sistema indipendente di velocità, il macinatore Risco gestisce il taglio del prodotto in modo intelligente in base alla velocità della pompa di insacco. Questo migliora in maniera assoluta il processo di formatura dell’insaccato in perfetta concomitanza con le esigenze richieste dal produttore.

 
Insacco con macinatura Risco